In primavera un nuovo ciclo di MyJob Laboratorio?

Sabato scorso nell’incontro periodico di ReAgire abbiamo presentato il nuovo ciclo di MyJob Laboratorio . Un progetto articolato e completo che, facendo tesoro delle nostre esperienze precedenti la pandemia, ci consentirà di accompagnare nella sua ricerca un gruppo di 10 o 15 persone interessate ad impegnarvisi attivamente ad un solo scopo: che ciascuno possa trovare il proprio lavoro. Un progetto che prevede la collaborazione di un insieme altrettanto numeroso di professionisti e soci di ReAgire impegnati a supportarli su aspetti diversi dell’attività prevista.

Un’esperienza intensa che, nel giro di un mese e mezzo, porterà ciascuno dei partecipanti ad avere le idee chiare in materia di orientamento personale, circa il profilo professionale da perseguire, le modalità migliori per redigere un CV utile a trovare lavoro, la preparazione di un colloquio di selezione. Mentre nel mese successivo acquisirà i principali strumenti della ricerca attiva, sperimentandoli concretamente anche potendo contare su modalità di sostegno individuale. Il tutto consolidando le proprie competenze nella comunicazione interpersonale e i fondamentali della necessaria consapevolezza digitale.

Nascerà in tal modo una relazione che potrà continuare anche successivamente. Per chi avrà trovato lavoro sarà come per gli altri soci di ReAgire; per chi viceversa fosse ancora impegnato nella ricerca, inoltre, non verrà mai meno il nostro impegno di accompagnamento.

Come sempre nell’esperienza di ReAgire, la partecipazione a MJL sarà gratuita perché resa possibile dalla disponibilità di soci che ci dedicano il proprio tempo in una logica solidale o ci aiutano nella raccolta fondi. Un valore in più per un’attività la cui organizzazione se fosse proposta commercialmente costerebbe inevitabilmente a ciascuno dei beneficiari qualche migliaio di Euro.

1 Like