Valorizzazione dell’identità

Ritroviamo Livia per un nuovo incontro dove ci ha condotti ad esplorare la nostra connessione con gli altri e con noi stessi.

Attraverso il gioco dello specchio, un esercizio semplice che ci vedeva impegnati a ripetere i movimenti l’uno dell’altro, creando una danza di sincronia, si sviluppa la collaborazione e il lavoro di squadra. Aiuta a entrare in sintonia con l’altra persona, a concentrarsi sui movimenti dell’altra persona.

Ma il viaggio non finisce qui! Ci siamo avventurati nel fantastico mondo del teatro, attraverso le improvvisazioni.

Quante volte ci siamo sentiti intrappolati in un ruolo, costretti a indossare una maschera che non ci appartiene. Il teatro, con la sua magia, offre la possibilità di liberarsi da queste catene, di esplorare nuovi lati di noi stessi e di vivere un’esperienza che nella vita reale sarebbe impensabile.

Salire sul palcoscenico significa entrare in un mondo, dove tutto è possibile. Diventiamo chi vogliamo essere, senza limiti o restrizioni. Il teatro ci permette di dare voce alle nostre emozioni più profonde, di affrontare le nostre paure.

Per me, il teatro è stato questo, una vera e propria liberazione. Ho scoperto la gioia di esprimermi liberamente, senza paura del giudizio degli altri.

Il teatro non è solo un’arte, è una terapia. È un modo per liberarci dalle nostre maschere e per scoprire la nostra vera essenza.

1 Like